Franco Di Donato

di Sherif Awad

Franco Di Donato


-Mi chiamo Franco Di Donato, sono nato da una famiglia umile e onesta, mio padre era un operaio delle cartiere Burgo e mia madre casalinga. All'eta' di 10 anni assemblavo pentole e coperchi da cucina e fustini di detersivo per simulare una batteria vera e suonarla, poi all'eta' di 13 anni ho iniziato a studiare la chitarra con un maestro, ma mi sono innamorato subito del suono del basso ascoltando J. Padtorius ed ho continuato studiando maggiormente il basso elettrico.

-I miei modelli sono stati principalmente musicali, ho incominciato ad ascoltare band e artisti storici come: D. Bowie, Rolling Stones, Beatles, Genesis, Pink Floyd, Yes, Cream, Led Zeppelin, Uriah Heep, Iron Maiden, Ac/Dc...per arrivare a J. Pastorius, M. Davis, S. Clarke, Return To Forever, B. Cobham, T. Roundergreen, Level 42.....e tutta la musica Motown, Funky, Disco Soul. Il teatro qualche opera classica Shakespear, la danza mi rimase impressa Carla Fracci e per il ballo moderno M. Jackson. Per la Tv e Cinema, attori/attrici come Anna Magnani, Gary Cooper, Vittorio De Sica, Marlyn Monroe, Marcello Mastroianni.

-Sicuramente bisogna avere talento, essere predisposti ed avere una grande passione e studiare molto, ascoltare diversi generi musicali e infine trarne una propria alchimia, tutto questo sorretto da un grande spirito di sacrificio e forza di volonta'.

Io ho fatto molte cose importanti nella mia carriera musicale di cui ne sono fiero e soddisfatto, ma non sono ancora arrivato dove desidero. Per un' Artista la celebrita' anche solo Nazionale é tutto, è una indispensabile gratificazione e linfa per andare avanti.

-Ora come ora la sfida piu' grande è scondiggere il maledetro Covid-19 e tornare a fare musica e regalare emozioni come prima della pandemia e anche meglio.

-In Italia putroppo chi fa musica quella vera, non viene apprezzato e ripagato adeguatamente, tranne che in pochi casi.

-Da circa 15 anni mi dedico a realizzare mie canzoni e/o brani strumentali, ma spesso mi propongono di arrangiare brani e/o suonare delle linee di basso. In questo caso cerco di immedesimarmi in quello che mi propongono ma mettendoci sempre un po del mio stile.

-Purtroppo non è semplice, fare musica richiede molto impegno e tempo.... ma credo di riuscire a avere il giusto equilibrio tra vita privata e professione.

-Per la nuova generazione,: Fate quello che sentite di fare, ascoltate e prendete spunto da tutta la musica che ci circonda, bella e brutta, ma non cedete alle mode, al limite strizzategli un occhio, ma rimanete voi stessi con pregi e difetti, l'Arte è imperfetta in quanto tale.

 -Ho diversi progetti in cantiere e sto realizzando dei nuovi brani, uno dedicato ai Barboni dal titolo "Gli ultimi", un altro dedicato ai medici in relazione alla pandemia "Medici eroi senza tregua", un brano Funky molto spensierato "Disco basso", 5 brani riarrangiatoli e rielaborati da me dedicati alla memoria del grande cantante, attore, cabarettista Romano Lando Fiorini e in ultimo  3 altre nuove canzoni con il testo critto dal grande autore Dino Pavone.

-Come ti ho detto prima le mie canzoni le produco quasi interamente io, ne scrivo i testi, la musica, curo gli arrangiamenti e le programmazioni musicali, suono il basso e canto e in studio registro personalmente anche altri strumenti. Per le collaborazioni che incece mi propongono, ascolto e se mi piacciono subito i testi o le musiche proposte e mi stimolano di getto.... le faccio. Al momento autoproduco le mie canzoni in collaborazione con l'amico e mago dei suoni, che cura appunto anche tutto il mio sound (editing, mix & mastering) Florindo Cimei. Utilizzando i vari social web, digital store, You Tube....


WELCOMING OUR VISITOR'S FACEBOOK COMMENTS HEREUNDER, THANKS IN ADVANCE